Mi scuso per la lunga assenza..
Spero di tornare presto.
Quando tutto sarà risolto..tornerò, promesso.
È un periodo difficile e ho perso qualsiasi voglia.. Compresa quella di scrivere.
Un bacio grande a tutti voi, che nonostante tutto continuate a seguirmi.
Tenete duro, non mollate mai.

Prima accetti che le cose non torneranno più come una volta e prima ricominci a vivere.

Non si scordano le persone che ti hanno salvato la vita.

Mi hai salvato e neanche lo sai.

Riesco a non arrendermi se ci sei tu a difendermi.

Come quando stai ore e ore sotto la doccia per lavare via il dolore, ma sai benissimo che nella doccia i pensieri galleggiano di più.

A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi. Tutto cambia. Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti. Siamo sottili come carta.
Viviamo sul filo delle percentuali, temporaneamente. E questo è il bello e il brutto, il fattore tempo. E non ci si può fare niente. Puoi startene in cima a una montagna a meditare per decenni e non cambierà una virgola. Puoi cambiare te stesso e fartene una ragione, ma forse anche questo è sbagliato. Magari pensiamo troppo. Sentire di più, pensare di meno.

I pensieri della notte sono quelli che o ti cullano o ti uccidono.

E’ tutto ok. Basta non fermarsi a pensare.

Faremo finta di niente. Come se si potesse fare finta di niente.

Quella fu l’ultima volta che ci parlammo e nessuno dei due lo sapeva. Non lo sappiamo mai, vero? Almeno avevamo finito scambiandoci parole d’affetto. Mi resta questo. Non è molto, ma è qualcosa. Ad altri va peggio. È quello che mi dico nelle lunghe notti in cui non riesco a dormire. Ad altri va peggio.

Tutto quel che c’era io l’ho visto, guardando te. E sono stata ovunque, stando con te. E’ una cosa che non riuscirò a spiegare mai a nessuno. Ma è così. Sei il mio segreto più bello.

per fortuna.. perchè mi sento solo una gran cretina ora.

per fortuna.. perchè mi sento solo una gran cretina ora.

Red Rose